Navigation mit Access Keys

Analisi di eventi valanghivi

Contenuto principale

 

Per imparare dalle valanghe catastrofiche e poterle gestire meglio in futuro, documentiamo e analizziamo questi eventi estremi.

 

Quando si staccano valanghe di grandi dimensioni, come quelle che si sono ad es. verificate nell’inverno catastrofico del 1999, studiamo – spesso per conto delle autorità – quali sono state le origini di questi eventi estremi e cosa esattamente è successo durante l’evento. L’obiettivo non è solo comprendere meglio i processi dei pericoli naturali e classificarli facendo riferimento agli eventi precedenti, altrettanto importante è analizzare dettagliatamente se e come l’evento estremo era stato previsto, quali misure per la gestione dei rischi sono state prese e come è stata gestita la catastrofe. In fin dei conti si tratta di trarre da queste analisi gli insegnamenti necessari per capire dove è necessario migliorare per ridurre gli effetti di simili eventi e gestirli in maniera più efficace.

I grandi inverni catastrofici in Svizzera

Già dopo i distacchi di valanghe di grandi dimensioni verificatisi nell’inverno 1887/88 e soprattutto dopo l’«inverno catastrofico del secolo» (1950/51), i ricercatori dell’SLF hanno iniziato a documentare gli eventi. Entrambi i resoconti sono stati estremamente utili per analizzare l’inverno catastrofico del 1999 e hanno sottolineato ancora una volta l’importanza di analisi dettagliate degli eventi causati da grandi catastrofi naturali.

 

Già nel 1951 si era posta la questione dell’efficacia delle misure introdotte dal 1880. Di conseguenza furono ricostruite numerose opere di protezione nelle zone di distacco delle valanghe al fine di proteggere i centri abitati.

Dopo gli eventi valanghivi del 1999, l’ efficacia delle opere di difesa da valanghe così come la necessaria attività di ricerca e sviluppo nei decenni successivi sono state nuovamente analizzate (vedere anche inverno catastrofico del 1999).

I resoconti invernali e le analisi sugli incidenti: una lunga tradizione dell’SLF

Dal 1936, l’SLF pubblica ogni anno i resoconti invernali. Al suo interno documentiamo dettagliatamente l’evoluzione delle condizioni meteo e del manto nevoso, gli eventi valanghivi, i danni materiali e gli incidenti da valanga che si sono verificati nella stagione invernale presa in esame. Le descrizioni dettagliate permettono ai lettori di trarre utili insegnamenti dall’accaduto.

 

ULTERIORE INFORMAZIONI