Navigation mit Access Keys

SLF pagina principalePermafrostCostruire nel permafrost

Costruire nel permafrost

Contenuto principale

 

L’aumento delle temperature causa l’inspessimento dello strato attivo superficiale e perdite di ghiaccio nel permafrost. Questi fenomeni favoriscono la reptazione del suolo, con la conseguente destabilizzazione del terreno di fondazione. Per garantire la sicurezza tecnica degli edifici costruiti in montagna, collaudiamo nuovi metodi di costruzione nel permafrost e redigiamo raccomandazioni destinate agli addetti ai lavori.

 

La costruzione e la manutenzione delle infrastrutture d’alta montagna sono operazioni che rappresentano una notevole sfida. Condizioni meteo estreme, complicate condizioni geologiche e pericoli naturali come valanghe e frane mettono a dura prova i cantieri e le costruzioni. Nel caso del permafrost, il suolo contiene spesso ghiaccio che può sciogliersi, aumentare di spessore o causare movimenti di reptazione. In estate lo strato superficiale del permafrost (strato attivo) si scioglie e l’acqua si accumula sul sottostante strato di ghiaccio. Questi processi possono causare variazioni della struttura del suolo e delle sue proprietà geotecniche durante la durata di utilizzo di un edificio. Questo problema viene inoltre amplificato dai cambiamenti climatici e dall’impatto termico dell’edificio sul terreno di fondazione. È quindi indispensabile adottare metodi di costruzione idonei.

Infrastrutture sul permafrost

Le tipiche costruzioni nel permafrost sulle Alpi svizzere sono stazioni delle funivie, pali, ristoranti, rifugi, tubazioni dell’acqua, opere di difesa da valanghe, impianti di telecomunicazioni, gallerie o binari della ferrovia. Queste infrastrutture giocano un ruolo importante per il turismo, la comunicazione, l’approvvigionamento di energia o la protezione contro i pericoli naturali. Per garantire la durata nel tempo e la sicurezza di queste infrastrutture, è importante che vengano utilizzati specifici metodi di costruzione e controllo. Siamo a disposizione degli addetti ai lavori per una consulenza nel settore dei progetti di costruzione o risanamento nel permafrost e a tal fine abbiamo pubblicato la nostra guida pratica “Costruire nel permafrost”. La nostra direttiva tecnica “Costruzione di opere di premunizione contro le valanghe nella zona di distacco” contiene inoltre utili raccomandazioni per le opere di difesa nel permafrost.

 

ULTERIORE INFORMAZIONI