Navigation mit Access Keys

Nuovo libro con app: escursioni alla scoperta dei luoghi della ricerca

Contenuto principale

  

Comunicato stampa congiunto di WSL, Cantone del Vallese, Parco naturale Pfyn-Finges

 

Il WSL, il Cantone del Vallese e il Parco naturale Pfyn-Finges presentano la prima guida escursionistica della Svizzera che consente di esplorare a piedi i luoghi della ricerca, nello scenario unico delle montagne vallesane. Il 18 maggio 2021, libro e app per smartphone sono stati presentati al pubblico nel Vallese.

 

Da oltre 30 anni l’Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL studia nel Cantone del Vallese temi ambientali come le valanghe di grandi dimensioni, gli incendi boschivi e i pini silvestri colpiti da siccità. In diversi luoghi, strumenti di misura e impianti testimoniano questo lavoro: qui un palo che misura le valanghe, lì una bilancia per le colate detritiche e dei dispositivi radar. Ma cosa si nasconde dietro a tutto ciò? Tutti gli interessati possono ora scoprirlo con la nuova guida escursionistica «Wandern, wo andere forschen» (Haupt Verlag, disponibile in tedesco e francese), a cui è abbinata una pratica app per smartphone da usare lungo il cammino.

Ad avere l’idea di una guida escursionistica sulle stazioni di ricerca è stato Thomas Wohlgemuth, esperto in ecologia forestale del WSL, consapevole che il Vallese attira tanto i ricercatori quanto gli amanti della natura. «Negli ultimi decenni, il Vallese caldo e secco è diventato una regione spia del cambiamento ambientale», afferma. Per questo motivo, i ricercatori del WSL studiano qui le numerose conseguenze di tali cambiamenti.

 

Sulle tracce del cambiamento ambientale

Le otto escursioni conducono verso diverse stazioni attraverso paesaggi affascinanti. L’esplorazione tocca un esperimento di irrigazione dei pini silvestri nel Pfynwald, in sofferenza a causa dell’aumento della siccità, così come un’indagine sulla storia climatica nascosta nel legno delle vecchie case nella Lötschental. Altri temi riguardano lo scioglimento dei ghiacciai fino al 2100 (con tutte le conseguenze per la gestione delle risorse idriche), la riconquista da parte della natura della superficie boschiva distrutta dall’incendio a Leuk, così come lo sviluppo dei centri abitati nella valle.

Una novità è anche la corrispondente app gratuita per smartphone (hiking.wsl.ch). Quest’ultima consente di lasciare a casa il libro, indica l’itinerario nonché la posizione attuale e – su richiesta – segnala anche il prossimo punto d’informazione lungo il tracciato. Contiene anche i profili delle specie animali e vegetali, nonché delle rocce che l’escursionista può incontrare lungo il proprio percorso, oltre a numerosi video e link.

Quattro delle escursioni si snodano attraverso il Parco naturale Pfyn-Finges. La sua posizione centrale nella guida ne simboleggia l’importanza per la regione. Chi apprezza il Vallese, ha interesse per le novità e ama esplorare la natura a piedi apprezzerà questa speciale guida escursionistica.

 

 
 

ULTERIORI INFORMAZIONI