Navigation mit Access Keys

Preparazione sostenibile delle piste grazie a un nuovo strumento di analisi

Contenuto principale

  

Il progetto «PROSNOW» finanziato dall’UE intende fornire previsioni meteo e climatologiche innovative per ottimizzare la gestione della neve nelle regioni sciistiche. All’interno di un consorzio internazionale di ricercatori, l’SLF sta sviluppando uno strumento di analisi in collaborazione con il comprensorio sciistico di Lenzerheide. Il primo prototipo si trova già in fase di collaudo.

 

Innevamento artificiale: quando, dove e quanto? Quanto durerà la quantità di neve prodotta? E quando è meglio farne a meno a causa delle condizioni meteo sfavorevoli? In futuro sarà possibile dare una risposta a queste e ad altre domande con l’aiuto di uno strumento di gestione operazionale che si prefigge l’obiettivo di amministrare in modo più sostenibile settori come «gestione della neve» ed «esercizio dei comprensori sciistici». Insieme ad altri gestori di impianti di risalita stranieri, come ad es. Dolomiti Superski, Zugspitze o Seefeld, la Lenzerheide Bergbahnen AG è il partner svizzero del progetto «PROSNOW». Il comprensorio sciistico fornisce sia i dati necessari per la creazione delle previsioni, sia gli input relativi alle principali informazioni che interessano ai gestori dei comprensori sciistici.

Le previsioni diventano sempre più affidabili

Già oggi, con l’aiuto di diversi strumenti è possibile fornire informazioni precise sulle temperature a breve o a medio termine. «Per quanto riguarda le quantità di precipitazioni, l’irradiazione solare o la velocità del vento le cose non sono così semplici», afferma Samuel Loretz, responsabile del settore tecnico presso la Lenzerheide Bergbahnen AG. Qui ci si affida ancora spesso alle sensazioni e all’intuito: ecco perché si prevedono importanti sviluppi dai nuovi metodi di «PROSNOW».

«In futuro potremmo essere in grado di prevedere con quale probabilità cadrà più di un metro di neve in un mese», spiega Thomas Grünewald dell’SLF, che si occupa di sviluppare lo strumento di analisi «PROSNOW». Con quest’ultimo sarà anche possibile creare previsioni a breve termine che, a loro volta, potrebbero aiutare a decidere in modo più efficiente sulla chiusura di un impianto, ad es. a causa del vento forte.

Bilancio dopo la stagione invernale 2019/20

Dal febbraio 2019 è disponibile un primo prototipo dello strumento di analisi «PROSNOW» che viene attualmente utilizzato per confrontare i modelli di calcolo dello scorso anno con le condizioni meteo effettive. In questo modo è possibile evidenziare il livello di corrispondenza fra i modelli e la realtà. Il perfezionamento del prototipo si concluderà probabilmente entro l’autunno del 2019, in modo che lo strumento possa essere concretamente applicato all’inizio della successiva stagione invernale.

Per saperne di più sul progetto PROSNOW

 

ULTERIORI INFORMAZIONI