Navigation mit Access Keys

Situazione nivologica e valanghiva straordinaria - Domenica 17:00

Contenuto principale

 

21.01.2018  | 17:00 | News

 

Pericolo di valanghe molto forte in molte regioni a causa di neve fresca e bufere

 

Nella settimana che si sta concludendo, in montagna sono caduti da 1 a 2 m di neve. Di conseguenza, attualmente in tutta la Svizzera le quantità di neve sono molto superiori alla media stagionale.

Nella notte fra domenica e lunedì le nevicate si intensificheranno. Fino a lunedì sera, sul versante nordalpino e nel Vallese cadranno dai 60 ai 100 cm di neve, con punte anche maggiori a livello locale. Il vento tempestoso proveniente da ovest a nord ovest e un netto aumento della temperatura peggioreranno ulteriormente la situazione valanghiva. L’SLF valuta che lunedì 22.01 nelle seguenti regioni sarà raggiunto il massimo grado di pericolo (5, “molto forte”):

  • Vallese
  • Ampie parti della cresta settentrionale delle Alpi
  • Dal Prättigau al gruppo del Silvretta fino a Samnaun

Questo grado di pericolo si verifica solo molto raramente. Si prevedono numerose valanghe, in alcuni casi anche di dimensioni molto grandi, che potranno avanzare per lunghe distanze fino a valle e minacciare anche le vie di comunicazione e gli edifici normalmente meno a rischio.

Bisogna rispettare le istruzioni delle autorità e dei servizi di sicurezza locali. Nelle regioni interessate è necessario evitare la pratica degli sport invernali al di fuori delle piste.

Anche nella maggior parte delle restanti regioni la situazione valanghiva è molto critica, con grado di pericolo 4 (“forte”).

Per maggiori informazioni: Bollettino delle valanghe