Navigation mit Access Keys

Valanghe per scivolamento di neve

Contenuto principale

 

Cosa?

Proprietà

L’intero manto nevoso scivola su una superficie liscia (ad es. pendio erboso o rocce lisce). Un’alta attività di valanghe per scivolamento di neve si verifica tipicamente in presenza di un manto nevoso spesso con pochi o nessuno strato fragile. Le valanghe per scivolamento di neve possono verificarsi sia con un manto nevoso asciutto e freddo, sia con un manto bagnato isotermico a 0 °C. Prevedere il momento in cui si verifica il distacco di una valanga per scivolamento di neve è praticamente impossibile, anche se spesso si preannuncia con delle rotture da scivolamento (le cosiddette “bocche di balena”).

Valanghe previste

  • Valanghe per scivolamento di neve; manto asciutto/freddo e bagnato/isotermico a /0 °C
  • Quasi esclusivamente distacchi spontanei. Distacchi artificiali molto improbabili.

Dove?

Diffusione

Soprattutto su superfici lisce. In tutte le esposizioni, ma spesso sui pendii esposti a sud.

Posizione dello strato fragile all’interno del manto nevoso

Nella zona di confine tra il manto nevoso e il terreno.

Perché?

Meccanismi di distacco

Le valanghe per scivolamento di neve si staccano in seguito alla perdita di attrito su una superficie bagnata e liscia tra il manto nevoso e il suolo.

Quando?

Durata

Da settimane a mesi, a volte possibile durante tutto l’inverno. I distacchi possono verificarsi a tutte le ore del giorno o della notte. In primavera si verificano spesso in tarda giornata.

Come gestisco la situazione?

Identificazione del problema sul territorio

Anche se le rotture da scivolamento (“bocche di balena”) sono facili da individuare, il momento in cui si verifica il distacco non può praticamente essere previsto. I distacchi sono possibili anche senza la formazione di rotture da scivolamento.

Comportamento consigliato

Evitare le zone in cui sono presenti rotture da scivolamento.

Esempio di incidente

Stanserhorn, Stans (NW), 24 febbraio 2012