Navigation mit Access Keys

Contenuto principale

 
 

Flavid II - Rilevamento e gestione dell'inoculo del fitoplasma "Flavescence dorée" a livello di paesaggio

 

La "Flavescenza dorata" (FD) è una malattia da quarantena causata dal fitoplasma FD (FDp), segnalata per la prima volta negli anni '50 nel sud-ovest della Francia. In Europa è attualmente diffusa nella maggior parte delle aree viticole, nonostante il controllo sistematico obbligatorio che consiste principalmente in applicazioni di insetticidi contro l'insetto vettore FDp e nella rimozione delle viti infette. Sebbene in Europa la trasmissione epidemica dell'FDp nei vigneti avvenga attraverso la cicala Nearctic Scaphoideus titanus, altre specie Auchenorrhyncha e diverse specie legnose decidue sono risultate finora infettate da diversi ceppi di FDp.

Tutto ciò indica che l'epidemia e l'ecologia della FDp possono essere meglio rappresentate come un sistema complesso che non si limita al rapporto binomiale "vite - S. titanus" all'interno del vigneto. In particolare, la presenza di specie legnose e di viti selvatiche nel paesaggio circostante i vigneti potrebbe giocare un ruolo importante nell'aumentare la pressione dell'inoculo di FDp sulla vite.

Con questo progetto ci proponiamo di:

  • approfondire le conoscenze sui possibili serbatoi di FDp con potenziale epidemico nella vite, finora non rilevati, all'interno e all'esterno dei vigneti
  • verificare se le misure di gestione dell'habitat all'interfaccia vigneto-foresta possono contribuire a ridurre la pressione epidemica in termini di inoculo di FDp
     

Progetto sviluppato in seguito a Epidemiologia della Flavescenza dorata nei vigneti del Ticino.