WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF Link zu SLF Hauptseite Link zu WSL Hauptseite
 

Bollettino valanghe sino a domenica, 22 gennaio 2017

In alcuni punti marcato pericolo di valanghe

Edizione: 21.1., 17:00 Prossimo aggiornamento: 22.1., 18:00 Validità

In alcuni punti marcato pericolo di valanghe
Edizione: 21.1.2017, 17:00 / Prossimo aggiornamento: 22.1.2017, 18:00
Manto nevoso
Soprattutto sulla cresta settentrionale delle Alpi, il vento proveniente da sud causerà la formazione di accumuli di neve ventata per lo più di piccole dimensioni, ma instabili.
Il manto di neve vecchia ingloba inoltre in molti punti strati fragili. Quelli più pronunciati si trovano sui pendii ombreggiati situati tra i 2000 e i 2800 m circa così come nelle regioni alpine interne del Vallese e dei Grigioni. Nelle regioni con il maggiore innevamento a nord di una linea Rodano-Reno, gli strati fragili sono stati spesso ricoperti da abbondanti strati di neve e quindi possono subire un distacco solo più a livello isolato, soprattutto nei punti scarsamente innevati. Nel sud del Vallese e nei Grigioni gli strati fragili sono più vicini alla superficie e rendono quindi più probabile il distacco di valanghe. Negli ultimi giorni in queste regioni sono stati segnalati ulteriori distacchi a distanza.
Nel nord del Ticino la struttura del manto nevoso è più favorevole. Nel Sottoceneri e nelle valli meridionali dei Grigioni c'è solo poca neve.
Retrospettiva meteo di sabato, 21.1.2017
In montagna il tempo è stato soleggiato.
Neve fresca
-
Temperatura
Sul mezzogiorno a 2000 m compresa tra -1 °C nelle regioni settentrionali e -3 °C in quelle meridionali
Vento
Da debole a moderato proveniente dai quadranti meridionali
Previsioni meteo sino a domenica, 22.1.2017
In montagna il tempo sarà soleggiato con temporanei addensamenti di nubi alte soprattutto nel Vallese e in Ticino.
Neve fresca
-
Temperatura
Sul mezzogiorno a 2000 m di 0 °C nelle regioni settentrionali e di -3 °C in quelle meridionali
Vento
Sulla cresta settentrionale delle Alpi moderato, altrimenti da debole a moderato proveniente dai quadranti meridionali
Tendenza sino a martedì, 24.1.2017
In entrambi i giorni il tempo in montagna sarà generalmente soleggiato. Nelle regioni settentrionali il limite della nebbia alta salirà e lunedì si collocherà a 1200 m, martedì a 1500 m. Il pericolo di valanghe diminuirà solo lentamente.