WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF Link zu SLF Hauptseite Link zu WSL Hauptseite
 

Informazione

Questa pagina contiene JavaScript. È necessario abilitare JavaScript nel browser e ricaricare questa pagina. Alternativamente è possibile scaricare il bollettino completo in formato PDF.

Bollettino valanghe completo PDF

Bollettino valanghe sino a sabato, 30 aprile 2016

La situazione valanghiva è per lo più favorevole

Edizione: 29.4., 17:00 Prossimo aggiornamento: 30.4., 17:00 Validità

Moderato, grado 2

Neve vecchia

Punti pericolosi
Soprattutto alle esposizioni da ovest a nord sino a est al di sopra dei 2200m circa.

Soprattutto alle esposizioni da ovest a nord sino a est al di sopra dei 2200m circa.

Descrizione del pericolo

Gli strati superficiali di neve possono distaccarsi a livello isolato e per lo più in seguito a un forte sovraccarico. I punti pericolosi si trovano soprattutto nelle conche, nei canaloni e dietro ai cambi di pendenza. Essi aumenteranno con l'altitudine. Si raccomanda una prudente scelta dell'itinerario.

Valanghe bagnate durante la giornata

Con il rialzo termico e l'irradiazione solare diurni, sono previste valanghe bagnate di neve a debole coesione, soprattutto sui pendii molto ripidi esposti a est, sud e ovest. Esse possono a livello isolato raggiungere dimensioni medie.

Informazioni su manto nevoso e meteo

Debole, grado 1

Neve ventata

Isolati punti pericolosi si trovano principalmente sui pendii estremamente ripidi. Soprattutto in alta montagna si formeranno accumuli di neve ventata di piccole dimensioni. Qui, i punti pericolosi sono leggermente più frequenti. Oltre al pericolo di seppellimento, occorre fare attenzione soprattutto al pericolo di trascinamento e caduta.

Valanghe bagnate

Con il rialzo termico e l'irradiazione solare diurni, sono previste valanghe bagnate di neve a debole coesione, ma per lo più solo di piccole dimensioni. Ciò soprattutto sui pendii molto ripidi esposti a est, sud e ovest.

Informazioni su manto nevoso e meteo

Moderato, grado 2

Neve vecchia

Punti pericolosi
Soprattutto alle esposizioni da ovest a nord sino a est al di sopra dei 2600m circa.

Soprattutto alle esposizioni da ovest a nord sino a est al di sopra dei 2600m circa.

Descrizione del pericolo

Gli strati superficiali di neve possono distaccarsi a livello isolato e per lo più in seguito a un forte sovraccarico. I punti pericolosi si trovano soprattutto nelle conche, nei canaloni e dietro ai cambi di pendenza. Essi aumenteranno con l'altitudine. Si raccomanda una prudente scelta dell'itinerario.

Valanghe bagnate durante la giornata

Nel corso della giornata sono previste valanghe bagnate di neve a debole coesione, ma per lo più solo di piccole dimensioni. Ciò soprattutto sui pendii molto ripidi esposti a est, sud e ovest.

Informazioni su manto nevoso e meteo

Debole, grado 1

Situazione favorevole

Isolati punti pericolosi si trovano principalmente sui pendii estremamente ripidi. Attenzione al pericolo di trascinamento e di caduta.

Valanghe bagnate durante la giornata

Nel corso della giornata sono previste valanghe bagnate di neve a debole coesione, ma per lo più solo di piccole dimensioni. Ciò soprattutto sui pendii molto ripidi esposti a est, sud e ovest.

Informazioni su manto nevoso e meteo

Debole, grado 1

Neve ventata

Isolati punti pericolosi si trovano principalmente sui pendii estremamente ripidi. Con neve fresca e vento si formeranno accumuli di neve ventata di piccole dimensioni, specialmente sulla cresta principale delle Alpi e nella Valle Bedretto. Qui il pericolo di valanghe asciutte aumenterà leggermente. Oltre al pericolo di seppellimento, occorre fare attenzione soprattutto al pericolo di trascinamento e caduta.

Informazioni su manto nevoso e meteo

Scala del pericolo
@text.dangerrating.caption.level1_accessibility@
1 debole
@text.dangerrating.caption.level2_accessibility@
2 moderato
@text.dangerrating.caption.level3_accessibility@
3 marcato
@text.dangerrating.caption.level4_accessibility@
4 forte
@text.dangerrating.caption.level5_accessibility@
5 molto forte
Scala europea del pericolo valanghe con raccomandazioni